SPA Fusion: benessere tra Giappone e Medio Oriente

Come vi ho raccontato un paio di settimane fa nel post “Coccole di Tè”, a Palazzo di Varignana si possono fare tante attività e oggi voglio farvi partecipi di quella, che secondo me e Guido Prosperi #ilviaggiatoreinstancabile, è la più emozionante in assoluto: la SPA Fusion.

SPA Fusion è un percorso privato all’interno di VarsanaSPA, il grande centro benessere del resort. Come dice il suo nome, SPA Fusion è la fusione di due percorsi benessere di due culture diversissime tra loro: quella araba e quella nipponica. 

Direttamente dalla nostra camera siamo scesi tramite gli ascensori e corridoi interni che percorrono tutto la struttura fino ad arrivare all’ingresso del centro benessere. Attraversiamo la SPA, usufruibile per alcune ore da tutti i clienti, per arrivare all’ingresso della zona riservata.

Ad accoglierci con il rituale del tè di benvenuto marocchino è Wasinee, un’operatrice olistica thailandese, che sarà la nostra guida per tutta la durata del percorso.  Ci lascia alcuni minuti per ambientarci e sorseggiare il tè e poi ci accompagna nell’Hammam Suite. 

Il rituale di purificazione inizia con uno scrub al sapone nero che serve per togliere le impurità della pelle che va risciacquato con dell’acqua calda versata sul corpo con un ciotola d’argento come vuole la tradizione. Generalmente nelle hammam mediorientali c’è un operatore che aiuta in questo atto di detersione, ma qui a Varignana, per rendere la cosa ancora più intima e rilassante, ti spiegano come eseguirlo in modo da poterlo fare con la tua dolce metà. Dopo il risciacquo ci immergiamo nella vasca di acqua calda dove contemporaneamente dall’alto arrivata una fantastica pioggia calda. L’atmosfera è estremamente rilassante data la temperatura e la cromoterapia che rigenera la mente, oltre che il corpo. Il rituale prosegue con un bagno di vapore aromatizzato con degli oli essenziali che ad ogni respiro ti arrivano direttamente dentro la anima e tramite le gocce di sudore che escono dal corpo portano via lo stress accumulato. Finiamo il primo percorso sdraiandoci sotto la cascata d’acqua calda che, con la sua energia, ci massaggia tutta la schiena.

Terminato il rituale, Wasinee ci offre dell’acqua e della frutta secca per reidratarci e darci un po’ di energia per proseguire il percorso SPA Fusion.

Ora è il momento della Suntory composta da due ambienti dall’atmosfera calda e minimalista proprio come un antico Ryokan giapponese. La prima stanza, dove si svolgerà il rituale tradizionale nipponico Ofuro, è quella tutta in legno di cedro dove al suo interno si trova la vasca di legno Hinoki con l’acqua a 38°c.

Wasinee ci racconta che per i giapponesi l’Ofuro non è una semplice pulizia del corpo, ma un vero e proprio rituale di benessere. Tradizionalmente il rituale veniva praticato la sera per allentare le tensioni della giornata, ma oggi viene proposto sempre più il mattino perché il bagno fumante favorisce il risveglio del corpo e della mente ed è fonte di energia che aiuta ad affrontare la giornata con una marcia in più. Come prevede l’antico rituale anche il nostro inizia con uno scrub di bamboo per preparare la pelle all’immersione nella vasca. 

Appena ci si immerge tutto inizia ad essere veramente rigenerante perché l’elevata temperatura dell’acqua incomincia a togliere le tossine presenti nel nostro corpo e i vapori dal profumo di resina e di oli essenziali hanno sulla nostra mente un effetto altamente rilassante.  Al termine del bagno ci ha raggiunto Wasinee con degli asciugamani caldissimi in modo da non farci sentire lo sbalzo termico.

Una volta asciutti siamo stati accompagnati nella seconda stanza fatte di legno e carta di riso, con dei comodissimi futon dove da li a poco sarebbe iniziato il Cha No Yu, cioè la tradizionale cerimonia del tè. 

La maestria e la dolcezza di Wasinee nel celebrare il rito del tè e la prelibatezza del tè stesso ci hanno guidato verso la conclusione di queste fantastiche tre ore all’insegna del relax, del benessere, del prendersi cura di te stesso e della persona che ami.

Se avete un’occasione speciale, che sia un compleanno, che sia il vostro anniversario, o solo un weekend che volete dedicare a voi stessi, SPA Fusion di Palazzo di Varignana è sicuramente uno dei pochissimi percorsi di così alto livello in Italia.

Se volete vivere questo magico momento anche voi qui trovate tutte le informazioni su SPA Fusion, e mi raccomando, quando andate, ricordatevi di salutare Wasinee da parte nostra.

Tutte le foto presenti in questo articolo sono di Guido Prosperi #ilviaggiatoreinstancabile