Panini morbidi di farro e canapa

Qualche giorno dovevo fare dei panini per una cena, ma non avevo voglia del solito classico pane e dato che la sperimentazione culinaria è sicuramente nel mio DNA, ho guardato le farine e i semi che avevo in dispensa e ho provato a metterli insieme. Sono nati così i miei Panini morbidi di farro e canapa.

Ingredienti per 8 panini:
– 13 g di lievito di birra secco*
– 150 g di farina di Farro*
– 100 g di Farina W330*
– 190 gr di acqua
– 70 g di olio di semi di arachidi
– 50 g di semi di canapa*
– 25 g di zucchero semolato
– 1 cucchiaino di sale fino

Materiali:
– stampo Burger Bread di Silikomart 

La preparazione dei Panini morbidi di farro e canapa è facilissima. Iniziate sciogliendo il lievito di birra secco nell’acqua tiepida.

Nella ciotola della vostra planetaria versate le farine, i semi di canapa, lo zucchero, l’olio di arachidi e la miscela di acqua e lievito. Azionate la planetaria per 2 minuti.

Passato questo tempo aggiungete il sale e riavviate la planetaria per altri 6 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e perfettamente omogeneo.

Ponete l’impasto in una ciotola, copritelo con della pellicola e lasciatelo riposare per 2 ore.

Trascorso questo tempo dividete l’impasto in palline da 70 gr ciascuna. Disponetele su di una spianatoia leggermente infarinata, coprite con strofinaccio di cotone e lasciate riposare per 40 minuti.

A questo punto ponete le palline di impasto raddoppiato di volume nello stampo stampo Burger Bread di Silikomart, e lucidate la superficie con una mano leggermente umida.

Preriscaldate il forno a 190°c con all’interno una ciotola con dell’acqua in modo da creare la giusta umidità. Informate e cuocete per 13/14 minuti o fino a doratura dei panini.

Terminata la cottura sfornate e lasciate riposare per 15 minuti nello stampo. Trascorso questo tempo sformateli e lasciateli raffreddare completamente su una griglia.

Io ho utilizzato questi panini per il cestino del pane della cena, ma voi potete utilizzarli anche per la colazione o la merenda… sono ottimi anche farciti con della lonza marchigiana o del capocollo.

Gli Ingredienti Con L’asterisco (*) Sono Di Molino Rossetto
La Foto È Stata Scatta Da Guido Prosperi #Ilviaggiatoreinstancabile