Pane alla birra

Con il passare degli anni sto scoprendo sempre di più quanto mi piace la birra soprattutto quella fatta in maniera artigianale. Assaggiandone sempre di nuove, ce ne sono alcune che mi fanno venire in mente degli utilizzi alternativi. Alcuni giorni fa ne ho bevuta una artigianale dell’entroterra pesarese che mi ha fatto venire in mente questa ricetta: Pane alla birra

Ingredienti:
– 200 gr di farina 00
– 200 gr di farina Manitoba
– 100 gr di farina di semola di grano duro
– 1 bustina di lievito secco attivo biologico senza glutine 
– 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
– 2 cucchiaini rasi di sale fino
– 140 ml di acqua a temperatura ambiente
– 160 ml di birra bionda a temperatura ambiente

Versate nella ciotola di una planetaria le farina, la birra, l’acqua, il lievito, l’olio, e impastate per 3 minuti. Aggiungete il sale e impastate nuovamente fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Mettete l’impasto in una terrina infarinata copritelo con della pellicola e fatelo lievitare per almeno 10 ore in frigorifero. Togliete dal frigorifero e lasciate a temperatura ambiente per altre 2 ore in modo che l’impasto riacquisti temperatura.

Passato questo tempo, rimettete nella spianatoia infarinata e lavorate l’impasto fino a “sgonfiarlo” completamente. Formate un panetto e posizionatelo nello stampo leggermente infarinato. Coprite con il suo coperchio e fatelo riposare per altri 50 minuti.

A questo punto infarinate la superficie e incidetela con una lama in ceramica.

Infornate e cuocete a 250°c (a forno già preriscaldato) in modalità ventilato per 60 minuti. Fate riposare il vostro pane alla birra su di una griglia per circa un’ora.

Questo pane alla birra è uno dei miei preferiti e secondo me perfetto per abbinare allo speck o al burro salato.

Un ringraziamento speciale a Molino Rossetto e ad Emile Henry