Hotel Cenacolo: un soggiorno da ripetere!

Pianificando un weekend all’insegna delle bellezze umbre insieme al mio compagno il photo-travel blogger Guido Prosperi #ilviaggiatoreinstancabile, cercando un posto dove soggiornare, ho scoperto, a poche centinaia di metri da Santa Maria degli Angeli ad Assisi, l’Hotel Cenacolo. Il mio sesto senso non sbagliava, infatti questo luogo è stato una piacevolissima scoperta.

Curioso di sapere qualcosa di più sulla struttura, al nostro arrivo, dopo aver fatto il check-in, ho chiesto ai ragazzi della reception se potevano dirmi qualcosa in più. Chiara, la responsabile del ricevimento, ci ha raccontato che era un’ex casa di accoglienza costruita dai frati Francescani negli anni 50 per accogliere i pellegrini di passaggio e che successivamente è stata ristrutturata e trasformata in un hotel 4 stelle.
Entrando nella hall, il mio sguardo va subito oltre le vetrate interne, sul chiostro che da un senso di grande respiro. La struttura è moderna e raffinata con dei grandi corridoi in vetro e pietra rosa di Assisi che percorrono tutto il perimetro del chiostro.

Dopo un giro nel chiostro e nella Cappella privata, che può essere utilizzata per matrimoni e battesimi, saliamo nella nostra camera al terzo piano. Entriamo. La stanza, caratterizzata dal design innovativo con modernissime superfici laccate bianche, è accogliente e presenta un ambiente openspace, con un ampio soggiorno e la zona notte. Sul letto troviamo un candido e soffice piumone che ci fa sentire come a casa nostra. Il salottino, con un comodo divano bianco, si trova davanti ad un’ampia e luminosa finestra, che come un televisore naturale, “trasmette” un panorama mozzafiato: l’intera Assisi nel suo splendore.

Il bagno, con una temperatura davvero piacevole, in perfetto stile con il resto della camera, ha un box doccia spazioso con getto a pioggia e al posto dei classici saponi monodose troviamo dei dispenser ricaricabili, con sapone di ottima qualità, che permettono di rispettare maggiormente l’ambiente senza inutili sprechi.L’hotel dispone di due sale per la ristorazione, quella al primo piano, generalmente allestita per le colazioni, mentre al pian terreno adibita a ristorante.

La sera al nostro rientro, stanchi e con poca voglia di uscire, abbiamo deciso di cenare in hotel e assaggiare i piatti della tradizione umbra rivisitati in chiave moderna del giovanissimo e validissimo chef Stefan. Di questo vi parlerò in un articolo a parte in modo da raccontarvi bene la serata.

La colazione è caratterizzata da un buffet ricco e gustoso con un vasto assortimento di dolci, torte, cereali, uova strapazzate, affettati tipici umbri, bacon e marmellate di ogni genere.

Ci sono molte note positive di questo hotel: il silenzio, il WIFI gratuito in tutta la struttura, la pulizia impeccabile della camera e degli ambienti comuni e il parcheggio ampio e custodito.

Un complimento va fatto a tutto il personale, egregiamente diretto da Erminia, che è preparato, gentile e attento alle esigenze degli ospiti senza essere mai invadente.

Quando capiteremo ad Assisi, che sia per lavoro o per svago, sicuramente soggiorneremo di nuovo qui perché è stato un soggiorno piacevole e pieno di serenità.

Per maggiori informazioni sull’hotel potete visitare il sito ufficiale www.hotelcenacolo.com

Per una visita guidata potete leggere l’articolo di Guido Prosperi #ilviaggiatoreinstancabile a questo link http://www.ilviaggiatoreinstancabile.com/2017/02/18/non-solo-la-citta-dei-santi/

Photo: Guido Prosperi #ilviaggiatoreinstancabile